Ciambelle scottolate ciociare

Ciambelle scottolate ciociare

Ciambelle scottolate ciociare, il punto da cui ripartire.

La prima cosa che si prova a disegnare da bambini è il cerchio. Piccoli puntini abbozzati, scarabocchi che ricordano quella linea chiusa che solo pochi hanno congiunto in modo perfetto.

E’ trascorso piu di un anno da quel bacio d’addio e ancora di più dall’ultima ricetta pubblicata su Menta e Salvia. In questo anno la mia vita è cambiata tanto, mi ha trascinato nel baratro della disperazione e del dolore dal quale ho temuto di non riuscire più a venirne fuori. Poi la consapevolezza di voler tornare a respirare dopo aver tenuto la gabbia toracica contratta troppo a lungo. L’apertua di Menta Salvia e Tulipani, fiori, sorrisi e soprattutto tanto affetto. L’inizio sofferto di un nuovo capitolo.

Poi l’arrivo di uno stop forzato, abitudini di nuovo cambiate, il mondo che rallenta. Tanto tempo disponibile a cui non si era abituati. Il piacere malinconico dello stare in casa e la voglia di sporcarsi di nuovo le mani con la farina…

Si riparte come si è iniziato quando si è presa in mano la matita per disegnare il primo abbozzo di cerchio, da una cosa semplice, imperfetta. Da una ciambella.

Ciamelle scottolate ciociare

Piatto biscotti
Keyword anice, ciambelle, colazione, ricette ciociare, ricette tipiche
Preparazione 3 ore
Cottura 30 minuti

Ingredienti

  • Per il primo impasto:
  • 12 g lievito di birra
  • 250 g di farina 00
  • Per il secondo impasto:
  • 1250 g di farina 00
  • 250 ml di olio extravergine di oliva
  • 250 ml di vino bianco secco
  • 250 g di zucchero semolato
  • 3 cucchiai di anice
  • 1/2 cucchiaio di sale fino

Istruzioni

  1. La sera prima preparate il lievitino. Sciogliete il livito di birra in poca acqua tiepida e aggiungete alla farina. Dovete ottenere un panetto liscio ed omogeneo che non sia troppo duro. Coprite e lasciate lievitare per tutta la notte.

  2. Versate nella planetaria l'olio, il vino e lo zucchero. Aggiungete il lievitino e iniziate ad impastare con il gancio. Fate sciogliere il lievitino.

  3. Aggiungete la farina, l'anice ed il sale e lavorate fino a quando l'impasto non sarà liscio e omogeneo. Ci vorrà circa 20 minuti.

  4. Trasferite l'impasto sulla spianatoia e nel frattempo portate ad ebollizione una capiente pentola di acqua. Formate tante ciambelle fino ad esaurire l'impasto.

  5. Sbollentate le cimbelle per pochi minuti senza che l'acqua riprenda il bollore. Tiratele fuori con un mestolo forato e lasciatele asciugare su un telo. Accendete il forno a 200 gradi.

  6. Disponete le ciambelle su una leccarda ricoperta di carta forno e cucete per 30 minuti. Lasciate raffreddare e riponete nei sacchetti gelo o in scatole con chiusura ermetica, si conserveranno per una settimana.



3 thoughts on “Ciambelle scottolate ciociare”

  • Quanta gioia nel leggerti. E quanta tenerezza… Sono felicissima di ritrovarti, ho voluto leggere queste parole di speranza e adesso sorrido per la tua bellezza. Risplendi, Ale!!!!

  • Cara Alessandra, ben ritornata! Anche se la vita è un’opera d’arte un po’ imperfetta e ti ha messo a dura prova, tu l’hai resa una perfetta opera imperfetta. Il tuo rialzarti, il tuo rifiorire, ci riempie i cuori di fiducia. Ora puoi gustare anche tu ciò che hai preparato con cura con le tue mani, anche quando tutto sembrava non aver senso. Ben ritornata a te e a noi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta