Giorno 1: preparato per vin brulè

Giorno 1: preparato per vin brulè

Per il primo articolo del mio calendario dell’avvento ho deciso di iniziare con un regalo dalla cucina: il preparato per il vin brulè!

La prima volta che ho assaggiato il vin brulè è stato quasi 10 anni fa a Sestriere, durante la stagione invernale in cui ho conosciuto il Biondo. Lavoravo in un rifugio a 2600 mt di altezza, il più alto, lui con il soccorso alpino faceva base lì. Non avevamo ancora chissà quale confidenza e io ero decisamente più timida. Una mattina della settimana di Natale, in pieno delirio con non so quante persone davanti a cui dare retta, arriva e mi chiede un succo di pomodoro.

“Ehmm.. No Luca, non c’è…”

“Ecco, non avete mai niente!!”

Questo teatrino durò fino alla fine delle feste, ogni qualvolta mi trovava con decine di clienti davanti faceva la sua scenetta. I clienti naturalmente, se la ridevano davanti ai miei cambi di colore, io non mi osavo rispondere, ma lo avrei mandato a stendere volentieri…

Sei anni fa sono tornata in quel rifugio, lavoravo di nuovo e lui era di nuovo lì. Mi chiede il succo di pomodoro che ovviamente non c’era e tutti e due scoppiamo a ridere. Da lì non ci siamo più lasciati.

Il vin brulè c’entra poco con il succo di pomodoro ma è uno dei ricordi più profumati che ho di quella stagione. La mattina mettevo su un pentolone di vino e aggiungevo tutte le spezie necessarie. Lo servivo bollente in tazze di ceramica molto più spartane di quella che ho utilizzato per la foto, ma il profumo era identico!

Preparato per vin brulè

Ingredienti per 500 ml di vino:

  • la scorza di un’arancia non trattata
  • 3 fette di mele disidradate
  • 6-7 chiodi di garofano
  • 2-3 bastoncini di cannella
  • 4-5 bacche di ginepro
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 anice stellato
  • semi di coriandolo qb

Procedimento:

  1. Sbucciate l’arancia con un pelapatate (togliete solo la scorza facendo attenzione a non prelevare la membrana). Affettate la mela, tenetela a bagno in acqua acidulata per qualche minuto, scolate e asciugate le fette. Coprite con un foglio di carta forno una teglia e distribuite la buccia di arancia e le fette di mela. Infornate a 70 °C tenedo lo sportelo socchiuso. Lasciate asciugare (ci vorranno circa 4/6 ore).
  2. Con un mortaio sminuzzate grossolanamente le spezie, le bucce e le fette di mela. Versate tutto in un vasetto a chiusura ermetica e completate il tutto con una targhetta con riportati gli ingredienti e modo d’uso.

Istruzioni: Versate il contenuto del vasetto in 500 ml di vino rosso e portate lentamente ad ebollizione. Lasciate sobbollire per circa 20 minuti, filtrate e servite.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.