Giorno 5: Paste di meliga

Giorno 5: Paste di meliga

Le paste di meliga sono un frollino tipico delle valli di Cuneo. Le origini, difficili da datare, risalgono alla cultura contadina del Monregalese (Mondovì e la zona che la circonda).

L’utilizzo della farina di mais fioretto è stata probabilmente dovuta alla necessità del momento. Essendo la farina di grano più pregiata, si era ricorso a quella di mais, macinata finissima, per sopperirne la carenza.

Da Mondovi le paste di meliga, si diffusero in tutte le valli di Cuneo e oltre, giungendo fino alle porte di Torino. I nomi con cui sono conosciute sono diversi a seconda della zona di riferimento: Paste ‘d Melia ‘d Sant’Ambreus a Sant’Ambrogio di Torino; Biscotti di Pamparato a Pamparato; Bataje nella zona di Barge dove era usanza offrirli nella ricorrenza dei Battesimi (batajè in dialetto).

Tradizionalmente questi biscotti venivano mangiati a fine pasto, inzuppati nel Barolo, ma ad oggi, non di raro vengono serviti abbinati allo zabaione caldo.

Paste di meliga

Piatto Colazione, fine pasto
Cucina italiana
Keyword colazione, frollino, mais, piemonte
Preparazione 30 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 50 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 300 g di farina di frumento
  • 100 g di farina di mais fioretto
  • 200 g di zucchero semolato
  • 300 g di burro
  • 2 uova
  • la scorza grattugiata di un limone bio

Istruzioni

  1. Tagliate il burro e fatelo fondere a bagno maria.

  2. In un contenitore versate le farine, lo zucchero e la scorza grattugiata del limone. Formate un incavo nel centro e versate il burro fuso e le uova. Mescolate tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo ma abbastnza mobido.

  3. Trasferite l’impasto in una sac a poche con il beccuccio a stella e formate dei cerchi di 4/5 cm su di una placca coperta da carta forno.

  4. Cuocete in forno preriscaldato statico a 180°C per 20/30 minuti.

Fonti: https://www.aifb.it/calendario-del-cibo/giornata-nazionale-delle-paste-meliga-krumiri/



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *