Risotto ai fiori e caprino

Risotto ai fiori e caprino

Pianifico, di continuo. Ogni cosa, ogni post, ma puntualmente con il ritardo che mi contraddistingue, le mie pianificazioni saltano e mi ritrovo a pubblicare articoli quando me ne ricordo o quando il tempo me lo permette.

Per la settimana di carnevale avevo intenzione di pubblicare almeno 5 o 6 articoli, tutti scritti, tutti senza foto e quindi non pubblicabili. Idem per San Valentino. Riesco a tenere fede alla mia agenda solo per la giornata odierna con questo risotto ai fiori e caprino che mi ha conquistata a prima vista.

Ho trovato la ricetta in un vecchio giornalino dell’Esselunga che il Biondo mi ha portato a casa dopo un passaggio da sua mamma. Credo che posa essere un’idea valida per la cena di questa sera o per tutte le volte che volete festeggiare un’occasione importante.

Risotto ai fiori e caprino

Preparazione 10 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 30 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 300 g di riso carnaroli o vialone nano
  • 30 g di burro
  • 1 scalogno piccolo
  • 200 g di caprino fresco
  • 40 g di grana padano grattugiato
  • 1 L di brodo vegetale
  • 1 ciuffo di aneto
  • 2 rametti di maggiorana
  • 2 rametti di timo
  • sale e pepe qb
  • fiori eduli (circa 20) mammole, garofani o primule

Istruzioni

  1. Portate ad ebollizione il brodo vegetale e immergetevi le erbe aromatiche lasciandole in infusione per 10 minuti, poi eliminatele. Mettete a bagno i fiori in una ciotola di acqua molto fredda.

  2. Rosolate lo scalogn tritato in una casseruola con il burro per qualche minuto senza farlo colorire (deve appassire). Aggiungete il riso, tostateo per qualche minuto.
  3. Aggiungete qualche mestolo di brodo bollente e mescolate continuando la cottura per almeno 16/18 minuti. Aggiungete brodo ogni volta che il precedente sarà evaporato. Regolate di sale e pepe.

  4. Spegnete il fuoco quando il riso sarà leggermente al dente. Aggiungete il caprino, il grana e la metà dei fiori tagliuzati. Mescolate, fate riposare per un minuto e servite il risotto decorato con i fiori rimasti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *