Zeppole con fiori di zucca

Zeppole con fiori di zucca

Le zeppole con fiori di zucca sono il ricordo più goloso che porto con me dalle mie vacanze Cilentane.

Sono più di vent’anni che tutti gli anni trascorro una settimana in provincia di Salerno, ospite di una cara zia, che mi ha fatto scoprire questa delizia. Nel Lazio i fiori di zucca si friggono interi con un ripieno che va dalla mozzarella alle acciughe alla mortadella. Ma sono sempre trattati con estrema cura, guardati poco quasi a non volerli rovinare.

Ricordo ancora la reazione che ebbe mia nonna di fronte a mia zia mentre per la prima volta le mostrava come si  preparano le zeppole… “Marisa fai piano! Non così!!” Aveva gli occhi sgranati e le mani davanti la bocca. I fiori ripieni da allora si sono prepararti sempre meno fino a quando le zeppole sono diventate uno degli “antipasti ufficiali” e, oggi come allora, quando si preparano si sa già che finiranno in un lampo!

Zeppole con i fiori di zucca

Preparazione 20 minuti
Cottura 10 minuti
lievitazione 2 ore
Tempo totale 30 minuti

Ingredienti

  • 200 g di farina 00
  • 150 g di fiori di zucca
  • 200 ml di acqua freddissima gasata
  • 1 bustina di lievito disidratato
  • 1 cucchaiaino di zucchero
  • 6 g di sale
  • olio per friggere qb

Istruzioni

  1. Lavate e mondate i fiori di zucca, spezzettateli e trasferiteli all'interno di un contenitore insieme alla farina setacciata, il lievito, il sale e lo zucchero. Aggiungete l'acque e amalgamate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pastella collosa e omogenea.

  2. Coprite il contenitore con della pellicola e lasciate lievitare il composto.

  3. Quando il composto avrà raddoppiato il volume procedete con la frittura. In un tegame mettete l'olio e portatelo a bollore, le zeppole dovranno galleggiare all'interno.

  4. Tenete a portata di mano un bicchiere con dell'acqua in cui intingerete il cucchiaio per non farvi attaccare l'impasto.

  5. Cuocete poche zeppole per volta in modo da non abbassare troppo la temperatura dell'olio. Fatele colorire per bene in superficie, scolate su carta assorbente e servite subito.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *