Zeppole di patate

Zeppole di patate

C’è qualcosa che durante l’anno ci impedisce di friggere. La scusa la diamo alle troppe calorie, alla dieta, all’odore di fritto che si attacca e non va più via… Ma quando a friggere sono gli altri, ad una bella ciambella fritta, o ad un bombolone alla crema si rinuncia difficilmente.

E poi arriva carnevale e tutti i buoni propositi vanno a farsi friggere nel senso più pratico del termine.

Nei prossimi giorni la mia cucina si trasformerà in una friggitoria, ma poco importa, prima dell’inizio della quaresima e della dieta che continuo a rimandare dal 2 di gennaio, qualche strappo alla regola ci può ancora stare.

Le mie piccole zeppole di patate aprono  ufficialmente il periodo (dei fritti) del carnevale in casa Menta e Salvia. Qualcuno starà pensando “potevi chiamarle graffe”, ma questa ricetta non ha burro nell’impasto e le vostre zeppoline le dovrete disegnare con una  sac à poche. Nel dubbio potessero essere diverse dalla buonissime graffe, mi sono limitata a copiare il nome con cui il libro stesso le ha chiamate.

Zeppole di patate

Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 40 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 250 g di purea di patate
  • 200 g di ricotta
  • 100 ml di latte fresco intero
  • 50 ml di succo d'arancia
  • 2 tuorli
  • 25 g di lievito di birra
  • la scorza grattugiata di un'arancia bio
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • un pizzico di sale
  • olio di semi per friggere
  • zucchero semolato per decorare

Istruzioni

  1. Versate il latte in un pentolino, fatelo scaldare fino alla temperatura di 30°C, sciogliete all'interno il lievito di birra e lasciate rposare fino a quando non si formerà della schiuma in superficie.

  2. In una planetaria con il gancio impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Trasferitelo all'interno di una ciotola, coprite il composto con della pellicola trasparente e lasciate lievitare fino al raddoppio.

  3. Trascorso questo tempo trasferite l'impasto in una sac à poche con bocchetta liscia e formate delle ciambelline su un foglio di carta da forno.

  4. Tagliate la carta da forno intorno le ciambelline e friggetele in olio ben caldo. La carta da forno la eliminerete non appena si staccherà.

  5. Girate le zeppole 4 volte in modo da ottenere colorazione e cottura uniforme. Prelevate con un mestolo forato, sgocciolate, asciugate con carta assorbente.

  6. Passate le zeppole nello zucchero semolate e servite subito.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *